venerdì 27 marzo 2015

Pubblicazione


R.


Le cose più belle che hai visto sono quelle che non ti ho mostrato.
Le cose più belle che hai sentito sono quelle che non ti ho detto.
The most beautiful things you've seen are the ones i haven't shown.
The most beautiful things you've heard are the ones i haven't told.

Parte 4


Part 4

  1. Siamo le nostre invenzioni
  2. Siamo quello che vediamo
  3. Diventiamo quello che vogliamo
  4. Vogliamo quello che vediamo
  5. Gli algoritmi rappresentano il nostro modello di efficienza
  6. Gli algoritmi rappresentano il nostro modello di conoscenza
  7. Non è fondamentale concentrarsi sul significato del linguaggio
  8. E’ fondamentale concentrarsi sugli effetti del linguaggio
  9. Non è importante quello che dico ma quanto quello che dico mi condiziona, mi modifica
  10. L’uomo che non trascorre tempo con il proprio pensiero è un uomo dimezzato, incompleto
  11. L’uomo che si nutre e approfitta del pensiero altrui è un uomo dimezzato, incompleto
  12. L’uomo in grado di entrare in empatia con gli altri restando solo è completo
  13. La nostra esperienza di vita contemporanea è costruita su immagini e algoritmi.
  14. Fingi fino a quando non riesci, fingi fino a quando non diventi ciò che hai scelto di fingere.
  15. L’uomo ha bisogno di crescere, di espandersi, come l’universo. Senza soluzione di continuità
  16. L’uomo può scegliere come riempirsi e crescere. Può farlo ingerendo e assumendo sostanze, cibi, liquidi, conoscenza. Può farlo accumulando oggetti. Può farlo in entrambi i modi. Sarà sempre insoddisfatto. Solo la fine della vita porterà pace a questa necessità di espansione continua.
  17. Il linguaggio è la base delle nostre credenze e dei nostri errori
  18. Grande non è sempre bene e piccolo non è sempre male
  19. Non esistono ricordi silenziosi
  20. L’uomo ha creato Dio ma dopo aver visto che non funzionava bene ha creato l'Algoritmo

8 Bit Entropy


giovedì 26 marzo 2015

Mayday - Germanwings Airbus

L'airbus germanwings si è schiantato da pochi giorni e le prime analisi della scatola nera hanno lasciato trapelare l'ipotesi che il volo sia stato diretto verso lo schianto volontariamente da parte del co-pilota ventottenne. I motivi sono, e probabilmente resteranno, ancora oscuri anche se sembrano puntare verso una depressione che aveva colpito il ragazzo anche durante l'addestramento presso la Lufthansa.
Quale sarà la risposta che verrà data dalle compagnie ?

Reticent-e.

Reticent-e.

Internet reacts faster and better if i write information about myself then if i share thoughts or knowledge.
An istrument that wants to suck your personal life.

Quanto Veloce ?

Quanto veloce ?
Immagini e suoni, quanto veloce possono andare ?
Abbastanza affinché l'occhio possa vederle ma troppo perché il cervello possa processarle
Vogliamo vedere di più,
Più strati di immagini senza senso,
Di più,
Vogliamo aggiungere di più, inalare di più, assumere di più, iniettare di più, masticare di più, bere e inghiottire di più,
Niente è mai abbastanza.
Abbiamo un'intera vuota esistenza da riempire e il corpo è il nostro unico recipiente.

lunedì 23 marzo 2015

Un nano in treno


Oggi in un treno regionale da Bologna a Modena, mentre tornavo da Milano, ho assistito a una scena bizzarra e crudele allo stesso tempo.
Appena entrato mi sono subito fermato nella passerella intercomunicante.
Il viaggio è breve e per pigrizia non sono andato a cercare un posto.
Poco dopo la partenza sento borbottare e poi vedo un nano uscire da una delle carrozze con due valigie più grandi di lui.
Sembra un po' sconfortato e gli chiedo cosa sia successo. 
Mi dice che la signora seduta al suo fianco lo ha redarguito di occupare troppo posto e che avrebbe dovuto comperare due biglietti per restare seduto lì.
Mmmhhhh rifletto un attimo e poi capisco che il nano può tenere le valigie solo vicino a se e non riesce a riporle nell'apposito vano sopra i sedili. Mi offro di farlo io ma mi dice di lasciare stare che tanto il viaggio è breve anche per lui.
Dal modo in cui mi parla capisco quante volte si sia trovato in situazioni analoghe.
La carrozza dalla quale veniva era piena di telefonini accesi (opss passeggeri) e nessuno si è offerto di dargli una mano.
Eserciti di acefali che scrivono tutto il giorno di amore incondizionato verso cani, gatti e animali vari su facebook alla ricerca di facili consensi e poi nessuno aiuta un nano.
Un nano va sempre aiutato.

Music: Africa


mercoledì 18 marzo 2015

Il mondo non reagisce, come mai ?

Il mondo non reagisce, come mai ?

Ci possono fare leggere le notizie più incredibili, possiamo vedere i documentari e i film più indecenti ma nessuno reagisce, come mai ?

Credo che la domanda più interessante che un essere umano, vivo, possa porsi sia proprio questa.

Come mai ?

lunedì 16 marzo 2015

Sinfonia nr 39



Che capolavoro.

Tutti conoscono la 40, in molti ritengono il secondo movimento "Jupiter" della 41 uno dei tuoi punti più alti.
Ma per me con la 39 hai superato il concetto di bellezza.
Che Dio ti benedica.
Quando morirò, se è vero che il buon Dio esiste ed è in grado di mostrarci e farci provare tutto, dopo un pò di anticamera che sarò inevitabilmente costretto a fare, Gli chiederò se è possibile ascoltarla diretta da Te.

Questa musica è oltre le parole, regala fiducia e speranza nel domani.

3° Parte


Part 3

  1. L’uomo non ha nessuna possibilità di comprendere cosa possa estendersi oltre esso.
  2. I fatti esistono solo in funzione della limitata comprensione dell’uomo
  3. Le emozioni che non sono esprimibili con le parole non sono numerabili, quantificabili, scambiabili ma rappresentano il fine ultimo dell’esistenza.
  4. Il fine ultimo dell’esistenza è l’accettazione dei nostri limiti nella percezione di quello che non possiamo spiegare
  5. Le parole più importanti sono quelle non dette
  6. Le parole non dette non danno alcuna garanzia di essere state ricevute
  7. Anche le azioni sognate ma non fatte hanno un valore
  8. Il linguaggio esiste in funzione del suo utilizzo
  9. Il linguaggio è l’espressione del pensiero che è l’espressione dell’essere
  10. Ogni qualvolta il linguaggio viene scambiato viene modificato
  11. Il linguaggio una volta comunicato all’esterno non è mai pura espressione del pensiero
  12. Il linguaggio non è il nostro limite nel mondo
  13. Il pensiero è il nostro limite nel mondo
  14. Pensiero e azione non sono correlati
  15. I pensieri espressi sono pensieri modificati, esternati verso un’evoluzione incerta. Per questo quando immaginiamo qualcosa il risultato non è mai quello pensato.
  16. Solo una persona che non utilizza un linguaggio può essere sincera in quanto non può mentire.
  17. La radice di ogni parola e di ogni simbolo è vera.
  18. L’articolazione delle parole e dei simboli è falsa.
  19. Ogni parola è vera anche quando è falsa
  20. Ogni preposizione è falsa anche quando è vera
  21. Il pensiero unisce le parole con una tela misteriosa
  22. Questa architettura è l’espressione dell’essere
  23. L’articolazione del pensiero è un grafico in movimento che se fosse possibile tracciare edificherebbe galassie intere.
Michele Rovatti

sabato 14 marzo 2015

2° Parte


Part 2


  1. L’orgine dei pensieri è l’origine dell’immaginazione
  2. L’origine dei pensieri è l’origine dell’universo
  3. L’universo non ha origine
  4. Le leggi che determinano l’universo non hanno origine
  5. Non esiste distinzione tra sogno e realtà
  6. Non esiste distinzione tra chi vive un sogno e chi sogna la realtà
  7. Ogni essere vivente è un universo che racchiude in se stesso i movimenti del cosmo.
  8. L’uomo non è in grado di comprendere la grandezza della vita e della morte, tutto ciò che può fare è cercare di tradurla in termini a lui comprensibili.
  9. La vita e la morte che impariamo sono un inganno
  10. L’immagine è il nuovo linguaggio universale
  11. L’interpretazione e decodifica delle immagini il nuovo sistema di comunicazione
  12. La contraddizione è un simbolo della vita
  13. Cerchiamo di trovare noi stessi attraverso gli altri ma gli altri non possono definire ciò che siamo.
  14. Gli altri non esistono
  15. La costruzione e la distruzione sono fasi dell’entropia
  16. Non esiste alcuna libertà se non fin dal principio
  17. Se fin dal principio non siamo in grado di decidere se nascere o meno non potremmo mai comprendere cosa significhi la parola libertà
  18. Siamo figli di un movimento sul quale non abbiamo alcun controllo
  19. Siamo figli di qualcosa di cui non avremo mai alcuna comprensione
  20. Possiamo comprendere solo ciò che creiamo e immaginiamo
  21. Possiamo spiegare ciò che siamo solo attraverso strumenti di nostra creazione.
Michele Rovatti

venerdì 13 marzo 2015

Ho Sognato


Ho sognato, eccome se ho sognato.
I sogni sono più importanti della realtà.
La realtà è grigia e feroce.
Come la natura.
I sogni invece sono colorati e dolci, come le nostre illusioni.
Anche le azioni sognate ma non fatte hanno un valore.

mercoledì 11 marzo 2015

1° Parte


Part 1

  1. Posso solo essere se non sono nessuno
  2. Se il mondo esterno mi riconosce un ruolo cesserò di essere me stesso.
  3. Nel momento in cui io m’impongo un ruolo, cesso di essere me stesso.
  4. La comprensione delle parole legate alle immagini che rappresentano non significa comprensione.
  5. Le parole hanno il significato simbolico che gruppi di persone decidono di attribuirli sulla base dell’immaginazione.
  6. Nessuno può definire con certezza la realtà dal momento che il mondo esterno è il risultato della nostra immaginazione e interpretazione individuale.
  7. Il linguaggio è la più grande barriera contro la quale dobbiamo scontrarci.
  8. Il linguaggio è il più grande mezzo di comunicazione mai utilizzato da un essere vivente.
  9. Il linguaggio è un’insieme di attrezzi con i quali esprimere la propria appartenenza.
  10. Non esiste alcuna verità e alcuna falsità.
  11. La ricerca di una verità è la più grande mistificazione che abbia creato la nostra immaginazione.
  12. Non esiste alcuna certezza.
  13. Esistono sentimenti ed emozioni che non possono essere espressi con le parole
  14. Il linguaggio e i numeri servono a regolamentare la parte meno importante della nostra esistenza.
  15. Le parole non spiegano i nostri pensieri nel momento in cui nascono.
  16. Non esiste un’origine ai pensieri.
  17. Le parole e il linguaggio sono un simbolo di falsità.
  18. Non esistono fatti.
  19. Le azioni che compiamo trovano il loro fondamento in pensieri che non enunciamo.
  20. I pensieri non muoiono con le parole
Michele Rovatti

martedì 10 marzo 2015

Attenzioni


Gli uomini sono influenzati dai giudizi
Gli uomini e le donne restano per sempre in quella fase infantile nella quale si è alla ricerca di attenzioni.
Si battono i piedi, si urla e si piange per ottenere attenzione.
Così faremo per tutta la vita.
Sette miliardi di infanti che gridano e scalciano per ottenere attenzione.
Ogni mezzo è lecito e le tecniche diventano sempre più sofisticate.
Nascono anche i corsi di Marketing per i bambini che vogliono imparare ad ottenere attenzione.
C’è anche chi è pronto a giocare con l’esplosivo pur di ottenere attenzione.
Anche la vita si sarebbe disposti a sacrificare pur di ottenere attenzione.
Avere,
Dimenticandosi di essere
Quello che hai potrai sempre perderlo
E cosa resterà dopo ?
Quello che sei non potrà mai togliertelo niente e nessuno
Sempre che tu riesca a scoprirlo.

lunedì 9 marzo 2015

Music: Alright

Work in Progress

 Alright:

Who would have thought this
Could not be alright, could not be all mine, could not be for you
I was waiting at your door,
I was waiting for your call
But you never show me
What is right or wrong
And now i'm afraid this
Could not be alright, could not be all mine, could not be for you
Why you let me down
All the money i gave you
All the love i gave you
You gave me nothing back in return
You gave me nothing back now i know this
Could not bel alright, could not be all mine, could not be for you
Why you let me down

sabato 7 marzo 2015

Music: I don't mind

I don't mind

Here i am, staring at the highway
Thinking of the past
All the things that will not last
but i don't mind

I don't mind about the things they say
I don't mind what they teach me or pray
I don't mind what you said today
I don't mind

For once and all
I can feel what you ask of me
And is not what i dream but
I don't mind

I'm going, you stay.

(recorded on a mobile phone)



Perchè non si fa nulla per contrastare la disuguaglianza economica ?


Come è possibile che l’uomo, così creativo e intelligente, sia stato capace di andare sulla luna, scomporre l’atomo, comprendere la relatività della linea spazio-tempo ma non riesce a modificare le disparità dell'attuale modello economico ?

venerdì 6 marzo 2015

Music: About

Time, can't seem to justify
The things i say to you
I wouldn't do the same
I wouldn't let you go
Do you still count your stars at night
Are they still bright ?
Are they moving like we are
And shine through the dark
Let me open up this time
Let me write you a simple line
I haven't figured out
What it's all about
Take me away

Is not easy as it seems, communicate
Is not easy as it seems, speak up your heart
Why it's always so, the ones you want don't call at all
Why it's always so, you waste your time read their mind
While they don't think of you no more, don't think of you at all
Take me away

(recorded on a mobile phone)


martedì 3 marzo 2015

L'Israelizzazione dell'occidente e l'Isis


Quello a cui stiamo assistendo è una rapida escalation verso l’Israelizzazione dell’occidente.
Il conflitto viene portato oltre i confini medio-orientali, in tutto l’occidente, attraverso il massiccio bombardamento mediatico della propaganda Jihadista.
Israele ha un ruolo di primo piano nella volontà di estensione del conflitto e nella ricerca di non più sola sensibilizzazione ma azione nei confronti delle minacce affrontate dai suoi cittadini ogni giorno nella loro terra natale.

Immaginate di avere un vicino di casa che vi rompe molto le scatole.
Agli altri piani vivono altri condomini che però non sono infastiditi direttamente da questo chiassoso coinquilino che, trovandosi sul vostro pianerottolo, disturba solo voi.
Volete proprio farlo smettere ma da soli non potete cacciarlo, quale vi sembrerebbe allora la soluzione migliore ?

Risposta Esatta.