martedì 18 aprile 2017

18-4-2017

Ma alla fine della fiera chissà cosa succederà, deadepool è un eroe postmoderno, Don Chisciotte dei nostri tempi.

Un eroe che non vuole essere un eroe anche se è consapevole di essere un eroe

Una continua autocitazione

Ma cosa combina la Turchia ? torna indietro di cent'anni cancellando l'incredibile lavoro di riforma del padre Kemal Ata Turk ? Pazzesco, questi votano per tornare indietro al Sultanato.

Un altra grande vittoria per la globalizzazione.

La Turchia è l'unico esempio di uno stato appartenente ad una civiltà (Islamica) che si riforma e abbraccia un'altra civiltà (quella Occidentale), ed oggi con un bel referendum cancelliamo un grande trionfo.

Il grande paradosso del nostro tempo resta comunque il conflitto tra la politica finanziaria e quella sociale.

La politica finanziaria non vuole barriere ed è il vero motore della globalizzazione, l'unico problema è che ciclicamente cade in terribili crash, ogni volta sempre più severi (1980 Sud America, Asia 1997, Russia 1998, Usa 2001, Mondiale 2007, Europa 2010) che producono crisi reali alla base sociale, la quale ferita dalle politiche di apertura, professate come un mantra dai neoliberisti,si chiude a riccio.

I politici cavalcano l'onda e promettono, come sempre, agli elettori quello che vogliono sentirsi dire mentre l'establishment più tradizionale, a perenne libro paga e servo della finanza, grida al populismo.

Ma quando mai i politici non sono stati populisti ? E quando mai il populismo è stato negativo ? Se il populismo è il volere del popolo non dovrebbe rappresentare l'essenza della democrazia ?

Evidentemente il sistema desiderato e auspicabile è una plutocrazia e quindi in questo caso giusto denigrare il demos.

Ed ecco qui il paradosso, la prosperità del mondo dipende da una forma e dal successo della globalizzazione, ma il processo di realizzazione produce inevitabilmente delle politiche che lavorano contro queste aspirazioni.

Lo scontro tra civiltà ci riporterà a leggere La Gerusalemme Liberata.

La nostra vita è una simulazione al computer ? molto interessante questa teoria antica, ripresa però recentemente da Nick Bostrom e da tanti altri futurologi.
In un suo scritto del 2003 discute il fatto che almeno una delle seguenti preposizioni sia vera:

1) La specie umana, è molto probabile andrà estinta prima di raggiungere un livello post-umano
2) Ogni civiltà post-umana creerà molto facilmente delle simulazioni della propria evoluzione
3) Stiamo certamente vivendo una simulazione computerizzata


Alla fine sarebbe anche ora di fare un elogio ai cattivi genitori, penso anche a Depardieu e l'infanzia difficile diventa quasi una costante di tutti questi grandi personaggi, ci sarà quindi anche qualcosa di positivo nell'essere vittime di violenza o totale indifferenza.

Non parlo di divorzi che quelli ormai mi fanno ridere, sono diventati lo standard e prassi comune, oggi è molto più originale e controcultura mantenere viva una famiglia.
Distruggerla è quasi una banalità.

Esiste un prima e dopo fb nella società contemporanea, anche l'ultimo assassino di Cleveland che uccide uno sconosciuto senza movente postando il video in rete,vere e proprie follie ma anche no.

Le persone sembrano aver capito che il valore dell'eternità non è più un'esclusiva dei grandi uomini ma è ormai alla portata di qualsiasi demente che sia pronto a far parlare di se in qualsiasi modo. 
Ovviamente gli atti di violenza e stupidità estrema sono i più velocemente veicolati e cliccati.

Al tempo dei romani per questi personaggi esisteva la Damnatio Memoriae ovvero la condanna della memoria, tutto di queste persone veniva cancellato. Il suo contrario era l'apoteosi con la quale si attribuivano onori quasi divini dopo la morte.

E cosa dire di una nazione che non fa figli ma ama i cani e gatti come essere umani.
La natalità è la più bassa della storia ma l'umanizzazione degli animali non è mai stata così esasperata. 

Facile innamorarsi di una bestia, difficilmente risponde, difficilmente ti delude e ti tradisce.
E' così tanto terrorizzato questo popolo ? ha così tanta paura di amare ? di soffrire ? mettere al riparo i propri sentimenti in questo modo non è certo vivere.

I governanti di domani si troveranno una nazione di immigrati ed eterni figli, i primi si faranno un sol boccone dei secondi.

La politica estera di Trump ha cambiato passo, è presto per dire se sarà un successo o meno ma è corretto dire che quella di Obama è stata una della più fallimentari e quindi ben venga un momento di rottura.

Debussy e l'ondata di compositori Francesi d'inizio '900 che scalzano il totale dominio Germanico è stata veramente rivoluzionaria.