domenica 24 maggio 2020

Un anno con 13 lune (1978)


Guarda il film qui


sabato 16 maggio 2020

16-5-2020 - Riflessioni

Alcune considerazioni sul momento che stiamo vivendo.

- La libertà come concetto sopravvalutato

In questa quarantena stiamo sperimentando cosa possa aver significato vivere sotto un regime che regolamenta e dispone della nostra libertà di movimento.

Molte persone stanno soffrendo per queste limitazioni, altre hanno trovato uno schermo dietro il quale proteggersi e coprirsi.

Segretamente, ci sono individui per cui la libertà crea più ansie e preoccupazioni dell'autorità.

Capisco come alcune figure possano pensare sia giusto e positivo liberare i popoli dalla libertà.

- Equilibrio tra altruismo ed egoismo

La autorità hanno cercato, stanno cercando, di individuare il giusto punto di equilibrio tra altruismo ed egoismo.

a) Chiudiamo tutto per salvare migliaia di vite.

b) Riapriamo per non rischiare di perdere una generazione (Se una manovra finanziaria Italiana vale in media 30 miliardi, con un provvedimento da 150 è come indebitarsi per 5 anni in 3 mesi).

Solo il tempo giudicherà la giustezza di queste scelte.

L'impressione odierna è che l'altruismo politico nasconda al suo interno il più grande degli egoismi.
Il viscerale amore per il consenso presente, l'unica linfa vitale di ogni classe dirigente.

- Silvia Romano

Perché insultare una giovane ragazza appena liberata dopo 18 mesi di prigionia ?

Vi disturba il riscatto ?

Vi disturba la conversione ?

O Vi disturba la forza che ha dimostrato nel saper resistere a 18 mesi di prigionia ?

Qualsiasi decisione abbia preso, è sopravvissuta.

Ha scelto di vivere.

- Virologi

Una delle pagine più pietose di questa pandemia spetta proprio agli "Scienziati" che nel nome della "Scienza esatta" e delle loro qualifiche, emettono sentenze così contraddittorie da far impallidire i quattro amici al bar.

Come l'acqua di Talete, l'aria di Anassimene, il fuoco di Eraclito o l'atomo di Democrito hanno tutti il loro archè.

Quante frustrazioni, quanta miseria in questa materia più umana che scientifica.

Di tanto in tanto, una Socratica ammissione d'ignoranza avrebbe salvato la categoria.



lunedì 11 maggio 2020

Gli Hedge Funds iniziano ad acquistare i Bitcoin



Essendo stato uno dei primi in Italia a scrivere ed elogiare regolarmente questa rivoluzione digitale chiamata Bitcoin (dal 2012-2013 vedi qui) torno a postare, dopo anni, una notizia molto importante nel giorno del 3° halving.

l'Hedge Fund Tudor di Paul Tudor Jones ha distribuito ai suoi clienti l'ultimo outlook sulla situazione finanziaria globale e la strategia operativa per trarre il maggior profitto dallo scenario inflazionistico.

(Paul Tudor Jones è il filantropo che predisse il crash del 1987, attivo con successo sui mercati globali dagli anni '70 - Tudor Group)

Tra le posizioni del fondo ha elencato nell'ordine:

domenica 10 maggio 2020

I Protagonisti (1992)




Guarda il film qui

p.s. 
Scusate nel video lo chiamo Il giocatore traducendo il titolo Inglese, in Italiano lo hanno chiamato i Protagonisti...

domenica 3 maggio 2020

Canto LXXXI - Ezra Pound




C.E.I.:

Ecclesiaste 1,2

Vanità delle vanità, dice Qoèlet,
vanità delle vanità, tutto è vanità.

Ecclesiaste 12,8

Vanità delle vanità, dice Qoèlet,
e tutto è vanità.


Quello che veramente ami rimane,
il resto è scorie

Cramps Live 1977 - di Glauco Cavazzuti



Qui sotto riporto alcune note di Glauco Cavazzuti riguardanti un incredibile concerto che i Cramps riuscirono a fare all'interno di un Ospedale Psichiatrico.

"Ciao Mick, 

Qui trovi un video dei “Cramps” la famosa garage band che riuscì a suonare all’interno di un’ospedale psichiatrico; non si sa come riuscirono ad ottenere l’autorizzazione a suonare all’interno della struttura della Napa State mental hospital. Il leader carismatico Lux Interior e la sua compagna Poison Ivy sono sempre stati profondi sostenitori della massima libertà d’espressione artistica, senza censura (famose anche le loro performances fetish e transgender), dimostrando che i “cosiddetti malati mentali” non sono meno “matti” di noi presunti normali quando diamo sfogo artisticamente ai nostri più profondi impulsi inconsci e liberatori. Il video amatoriale ne è una stupenda riprova. 

Durante il tour del 1978 i Cramps decisero di farsi 3.000 km da New York fino a Sacramento per suonare al Napa State Mental hospital. Un evento straordinario difficile da credere se non fosse che il gruppo riprese il tutto con una camera amatoriale Sony. Grazie alla forza travolgente di Lux Interior la folla inizia a dimenarsi e a contorcersi al ritmo delle canzoni rockabilly. Tra contatti, spinte e sguardi catatonici il concerto prosegue verso il caos, in una performance artistica visionaria, genuina, spontanea, non convenzionale che solo la pura e libera follia può esprimere. 
Credo che sia decisamente alternativo narrare oggi giorno di una performance simile a quella dei Cramps al Nape State mental ospital o di Art brut! In un periodo dominato dall’emergenza sanitaria Covid19 e dalle preoccupazioni per il conseguente disastro economico globale, in cui anche tutti i parametri della società a cui eravamo abituati sono saltati, parlare di arte che oggi sembra la cosa più inutile, a maggior ragione dalla parte di veri emarginati come I “cosiddetti” poveri malati mentali è una provocazione veramente controcorrente, un atto quasi messianico, di profondo senso cristiano....è un parlare della dignità creativa degli ultimi, oggi ancora più ultimi ed abbandonati a loro stessi e alla loro solitudine!"

"Lo spirito più geniale è prossimo alla follia" David Hume