giovedì 6 agosto 2020

Umberto Eco - Sul complotto, da Popper a Dan Brown (2015)

Di seguito un'interessante lezione sulle teorie del complotto e il fascino che esse suscitano.

Il complottista è un credente secolarizzato, la sua forma mentis è la stessa di un credente convinto di avere accesso ad una verità negata o non compresa dai più.

Enjoy



martedì 23 giugno 2020

Cenotafio (Tomba Vuota)

Quella tristezza dolciastra che affanna
affonda il cuore
Senza speranza
Riportami nel buio e lasciami nel nulla
Dimenticato
Invisibile
Solo da lì potrò iniziare una rivoluzione
Un pensiero Vergine
Non condiviso
Per un instante soltanto
Lungo un'eternità
Sarà pura Bellezza

giovedì 11 giugno 2020

La strategia del terrore

La pandemia è l'ultimo, ed in assoluto il più efficace, strumento attraverso il quale reprimere e controllare la società in maniera discutibilmente superiore al reale pericolo.

Dal 2001 in avanti il mondo occidentale vive in un stato di terrore continuo

Alimentato da:

- Estremismi Terroristici (religiosi, politici, ideologici)
- Finanziario (2001,2008.2010,2019)
- Biosicurezza (Sars 2002, Mani - Piedi - Bocca 2008, Aviaria 2009, Mers-Cov 2012, Coronavirus 2019)

Mossi dalla paura, abbiamo accettato misure e limitazioni delle nostre libertà come mai prima nella storia.

Abbiamo accettato di restare confinati in casa a comando.

Chiudere ogni attività

Abbandonare i malati.

Lasciarli morire e bruciarli senza funerale.

Soli.

Pendere dalle labbra di scienziati criminali mentre vendono dalla tv pubblica le loro cure.

Richelieu e Francois Leclerc du Tremblay lo avevano capito bene.
Le notizie sono la piu' grande distrazione.
Separano la mente dalla realtà.

Non fare domande.

Non fare domande.

Ma

Fino a che punto saremo disposti ad arrivare nel nome del terrore ?

Direi che con il Coronavirus la risposta l'abbiamo già vista.

Nel nome della Vita intesa unicamente come tempo biologico saremo disposti ad accettare tutto.

A questo punto è però lecito chiedersi;

Che società siamo diventati ?

Qualsiasi cosa pur di vivere un giorno in più ?

Se mi raccontassero in un altro tempo di quanto ho e abbiamo vissuto penserei ad una società di
Ratti e schiavi.

Ratti e schiavi.

Ratti e schiavi.

lunedì 8 giugno 2020

Black Lives Matter e' sbagliato

C'è un detto in inglese che mi viene in mente quando leggo e guardo le proteste dietro lo slogan Black lives matter.

"The road to hell is paved with good intentions"
La strada per l'inferno è lastricata di buone intenzioni.

Queste proteste sono piene di buone intenzioni ma con quello slogan stanno dividendo.
E le divisioni portano ad odio e ancora più razzismo.

La risposta giusta sarebbe quella, certamente più difficile, di protestare contro tutte le morti per mano della polizia.

Gli esempi di MLK, Gandhi, Mandela sarebbero quelli da cui trarre ispirazione.

Non scendete in piazza per chiedere la tutela di un'etnia o razza ma scendete in piazza per la tutela di una vita, andando oltre il colore della pelle.

Immaginate se foste a capo della polizia o del paese e dopo i fatti di Minneapolis vedeste milioni di persone protestare per i diritti e le vite dei neri.

Se a capo di queste proteste ci fossero uomini e donne di colore insieme a bianchi e gialli che cosa pensereste di loro ?

Probabilmente, eccoli qui i soliti rompicoglioni, ne tocchi uno e piangono tutti, la solita lagna da quattro secoli.

Mettiamo adesso foste sempre lo stesso capo della polizia, o del paese, e dopo i fatti di Minneapolis vedeste milioni di persone protestare per la morte, non di un nero, ma di un essere umano.

Se a capo di queste proteste ci fossero uomini e donne di colore che cosa pensereste di loro ?

Ne avreste certamente, ed inconsciamente, molto rispetto.

Tutti i popoli nel corso della storia hanno subito il giogo della schiavitù e del razzismo.
Ogni razza ed etnia inizia a liberarsi quando smette di considerarsi o lasciare che gli altri la considerino inferiore.
Black lives matter rimarca un'inferiorità

La libertà è una proiezione, un'idea, prima che diventi realtà perchè davanti alla morte siamo tutti uguali.

#alllivesmatters #reformpolice #reformjustice

domenica 7 giugno 2020

Teorema (1968)


Consigli cinematografici e riflessioni varie con Glauco Cavazzuti.

In questo episodio Teorema di Pasolini.

sabato 6 giugno 2020

Prima che gli uomini dessero un nome ai colori

Sporchiamo il foglio
Una nuova globalizzazione è alle porte

Vostra maestà è circondata da traditori, non abbiamo le riserve che le hanno detto
Sonata per pianoforte di Scriabin in Fa minore, opera 20
Leggera e piacevole come una folata di vento in estate

Lei ti ha richiamato ?
Mai
O meglio, mi ha sorpreso
Ti ha cercato ?
Mai

giovedì 4 giugno 2020

George Floyd razzismo o mala polizia ?

Rivedendo il video dell'arresto di George Floyd, l'impressione è che il tragico incidente sia più imputabile ad agenti violenti che razzisti.

L'ultima pattuglia arrivata nella zona del fermo, quella composta da Derek Chauvin (il poliziotto con il ginocchio sul collo di Floyd) e Tou Thao (il poliziotto che allontana i passanti mentre filmano e chiedono di sentire il polso di Floyd), sembra proprio quella dei duri veterani che arrivano a mettere le cose in ordine.

Chauvin in 19 anni di servizio ha collezionato due note di merito per coraggio, 17 denunce ed è stato coinvolto in 3 scontri a fuoco di cui uno fatale.
Thao 6 denunce e una causa per condotta brutale.

venerdì 29 maggio 2020

Evoluzione Sociale

Evoluzione Sociale ?

Politica - Finanza - Biosicurezza

Il diritto alla salute si trasforma in un impegno giuridico alla sicurezza sanitaria attraverso il quale si apre la possibilità di implementare misure politiche di privazione, limitazione, sanzione e controllo senza precedenti.




mercoledì 27 maggio 2020

Stalker (1979)



Stalker di Tarkovsky

Iperrealtà - Metanarrativa - Arte - Poesia.

La nostra incapacità di discernere coscientemente la realtà da una sua simulazione.

"I prefer to express myself metaphorically. Let me stress: metaphorically, not symbolically. A symbol contains within itself a definite meaning, certain intellectual formula, while metaphor is an image. An image possessing the same distinguishing features as the world it represents. An image — as opposed to a symbol — is indefinite in meaning." A.Tarkovsky




Guarda il film qui

sabato 16 maggio 2020

16-5-2020 - Riflessioni

Alcune considerazioni sul momento che stiamo vivendo.

- La libertà come concetto sopravvalutato

In questa quarantena stiamo sperimentando cosa possa aver significato vivere sotto un regime che regolamenta e dispone della nostra libertà di movimento.

Molte persone stanno soffrendo per queste limitazioni, altre hanno trovato uno schermo dietro il quale proteggersi e coprirsi.

Segretamente, ci sono individui per cui la libertà crea più ansie e preoccupazioni dell'autorità.

Capisco come alcune figure possano pensare sia giusto e positivo liberare i popoli dalla libertà.

- Equilibrio tra altruismo ed egoismo

La autorità hanno cercato, stanno cercando, di individuare il giusto punto di equilibrio tra altruismo ed egoismo.

a) Chiudiamo tutto per salvare migliaia di vite.

b) Riapriamo per non rischiare di perdere una generazione (Se una manovra finanziaria Italiana vale in media 30 miliardi, con un provvedimento da 150 è come indebitarsi per 5 anni in 3 mesi).

Solo il tempo giudicherà la giustezza di queste scelte.

L'impressione odierna è che l'altruismo politico nasconda al suo interno il più grande degli egoismi.
Il viscerale amore per il consenso presente, l'unica linfa vitale di ogni classe dirigente.

- Silvia Romano

Perché insultare una giovane ragazza appena liberata dopo 18 mesi di prigionia ?

Vi disturba il riscatto ?

Vi disturba la conversione ?

O Vi disturba la forza che ha dimostrato nel saper resistere a 18 mesi di prigionia ?

Qualsiasi decisione abbia preso, è sopravvissuta.

Ha scelto di vivere.

- Virologi

Una delle pagine più pietose di questa pandemia spetta proprio agli "Scienziati" che nel nome della "Scienza esatta" e delle loro qualifiche, emettono sentenze così contraddittorie da far impallidire i quattro amici al bar.

Come l'acqua di Talete, l'aria di Anassimene, il fuoco di Eraclito o l'atomo di Democrito hanno tutti il loro archè.

Quante frustrazioni, quanta miseria in questa materia più umana che scientifica.

Di tanto in tanto, una Socratica ammissione d'ignoranza avrebbe salvato la categoria.