venerdì 6 febbraio 2015

Poesia: Il cuore irrequieto

Mi sveglio dopo una bellissima dormita,
il silenzio è quasi assurdo e l’aria pulita.
Non ci siamo abituati
La neve è anecoica
Ogni nostra azione ha un eco
Che risuona per molto tempo
E così lei dice “abbracciami come se mi volessi bene”
Ma il cuore irrequieto non sa cosa vuole