mercoledì 8 aprile 2015

La Vergine


La Vergine

Lavi i panni in mezzo ad un vigneto,
Parli
Sei sola ma piena di compagnia mentre il rumore delle tue risa
Si disperde tra le foglie e il vento


Un uomo
Una zappa in mano
Cerca sesso, come tutti gli uomini
Ma tu cerchi amore, come tutte le donne
O forse non sai cosa cerchi
Come tutte le donne

Il rumore del treno è come un metronomo
La civiltà che si avvicina e ti attraversa
Il rumore della pioggia è come una Sinfonia di cento metronomi
Avvicinati dobbiamo giudicarti
Vogliamo vederti
Vogliamo vederti dappertutto
Stai molto bene

Ma il suo sorriso è come un morso
Come il ghigno di una donna invidiosa
Non puoi credergli
Non farlo
E ricorda che quando cerchi di piacere agli altri
Sarai sempre destinata a fallire

In quel ruolo vince solo chi giudica

La ringhiera ti separa dalla strada
La ringhiera ti separa dalla vita
Da lassù puoi guardare gli incidenti
Non ti è sempre piaciuto guardare ?